Stampa

Provincia di Milano

Asam, Mauri: “Incompatibilità dimenticata”

“Come mai Carmen Zizza, che in base al regolamento risulta incompatibile, è stata nominata nel cda di Asam?” Se lo chiede il gruppo del Pd che in merito ha presentato, giovedì scorso 12 aprile, un’interrogazione. “Lo statuto di Asam – spiega Matteo Mauri, capogruppo del Pd a palazzo Isimbardi – prevede infatti che non possano assumere la carica di amministratori della società coloro che ‘hanno intrattenuto fino a 3 anni prima della nomina’ e ‘intrattengano, attività economiche con la società e con le sue controllate’ (articolo 16 dello Statuto). Eppure la signora Carmen Zizza è stata nominata nel Cda di Asam nel luglio del 2011, nonostante abbia avuto diversi incarichi professionali a partire dal 2009 con Serravalle, società controllata da Asam. E oggi ricopre ancora il ruolo di Direttore relazioni istituzionali, sviluppo, comunicazione e progetti speciali di Milano Serravalle. Ci chiediamo perché sia stata ignorata questa palese violazione dello statuto”. Ma non solo, Mauri pone anche un’altra questione: “Il consiglio provinciale dovrà discutere delle modifiche allo Statuto di Asam. Due di queste destano grande preoccupazione: la possibilità di nominare a tempo indeterminato il direttore generale e la cancellazione dell’incompatibilità tra direttore generale e componente del Cda. Ci chiediamo chi sia tra gli attuali cinque componenti del consiglio di amministrazione di Asam la predestinata o il predestinato. Senza contare che si parla tanto di riforma dell’articolo 18 e poi si ingessa una società con un direttore generale a tempo indeterminato. Se tutto ciò fosse vero, qualcosa non torna”.