Stampa

540 euro

Vergognarsi della tassa sul permesso di soggiorno

immigrati1Dal 30 Gennaio 2012 è entrata in vigore la nuova tassa per il rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno introdotta per decreto da Tremonti e Maroni nell'ottobre 2011. La nuova tassa, che si aggiunge a quanto già pagato in precedenza, varia a seconda dei casi dagli 80 ai 200 E a rinnovo/rilascio.
Ecco cosa scrive un nostro militante a riguardo:
Di lavoro mi occupo si stranieri. Stamattina mi viene in ufficio una donna ucraina du 40 anni con il figlio di 18. Per farla breve: devono chiedere il permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo (la carta di soggiorno per internderci). Lei è in Italia da più di 10 anni ed il ragazzo da 8. Il ragazzo studia elettronica e parla benissimo l'italiano con leggerissimo accento russo; del resto ha fatto e sta facendo  le scuole italiane. Verificata la montagna di documenti che devono produrre per la questura, verificato il test di italiano della signora...arriva il passaggio difficile.
Le due pratiche costeranno a questa famiglia monoparentale e monoreddito qualcosa più di 540 euro.
Come al solito sono in difficoltà nell'informarli ed un po' mi vergogno pure.
Così mi sfogo con voi. un abbraccio a tutti. Igor
Con l'introduzione della nuova tassa, situazioni come questa sono all'ordine del giorno.
Anche grazie alla battaglia condotta dal Forum Immigrazione del PD, il governo, nelle persone del Ministro degli Interni Cancellieri e dell'Integrazione Riccardi, si era pubblicamente impegnato ad una sua rimodulazione, ma ad oggi ancora nulla è stato fatto.
Il Forum Immigrazione della Federazione PD Milanese invita i propri parlamentari a sottoporre questo tema all'attenzione del governo e di pressarlo affinchè si arrivi ad una rapida applicazione di quanto promesso.

Daniela Pistillo
Coordinatrice Forum Immigrazione Milano - Segreteria metropolitana

Prossimi eventi

Nessun evento

Contenuti correlati